Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Programma IV anno

Scuola di Specializzazione in Anestesia, Rianimazione, Terapia Intensiva e del Dolore

  • Acquisire le conoscenze specifiche dei fenomeni fisici, biochimici e fisiopatologici necessari per gestire la criticità clinica in elezione e in emergenza anche fuori dalla terapia intensiva e nell’ambito della medicina iperbarica
  • Essere in grado di operare le scelte in base alla valutazione del rischio e saper praticare le diverse tecniche di sedazione, anestesia generale e/o loco regionale, oltre che di monitoraggio più idonei alle condizioni cliniche del paziente, in elezione ed in urgenza/emergenza in età pediatrica
  • Saper utilizzare i sistemi di monitoraggio e le tecniche protesiche capaci di supportare le funzioni vitali durante l’emergenza, intra ed extraospedaliera, includendo la gestione del trauma, della patologia acuta indotta dall’ustione e delle emergenze tossicologiche
  • Imparare a gestire gli aspetti organizzativi legati al trasporto in sicurezza del soggetto critico in ambito pre-intraospedaliero

  • Acquisire conoscenze e capacità per condurre un trattamento anestesiologico appropriato e sicuro in tutte le branche della chirurgia, sia in elezione che in urgenza o emergenza, per il paziente di tutte le età
  • Conoscere indicazioni e tempi delle tecniche operatorie più comunemente adottate in chirurgia generale, nelle chirurgie specialistiche, inclusa quella dei trapianti, ed in ostetricia
  • Essere in grado di affrontare e saper gestire le principali situazioni di emergenza sanitaria intra ed extraospedaliera
  • Diagnosticare e trattare i principali quadri di interesse intensivologico in condizioni estreme di emergenza, come nel soccorso al trauma, all’ustione e nei principali quadri di intossicazione acuta
  • Essere in grado di gestire le criticità delle vie aeree in condizioni ambientali straordinarie (trasporto di soggetti critici ed iperbarismo).
  • Conoscere le indicazioni al trattamento iperbarico e le relative modalità di esecuzione, oltre che saper diagnosticare i quadri clinici per i quali il trattamento deve considerarsi elettivo, in particolare nelle condizioni di urgenza-emergenza

Medicina critica e di emergenza

  • Capacità di gestire il trauma, in fase pre e intraospedaliera, e l’iniziale trattamento dell’ustione, inclusi gli aspetti organizzativi

Terapia Iperbarica

  • Valutazione e preparazione del paziente da sottoporre a trattamento iperbarico
  • Trattamento iperbarico in emergenza/urgenza;
  • Monitoraggio, misurazioni e assistenza negli ambienti straordinari

Tossicologia d’urgenza

  • Capacità di operare interventi clinico-tossicologici in Terapia Intensiva o in altre strutture dedicate alla gestione dell'urgenza-emergenza, compresi i Centri Antiveleni
  • Capacità di operare principali trattamenti per le sostanze d'abuso;
  • Capacità di operare diagnostica di laboratorio e condotta terapeutica integrata.

Anestesia ostetrica

  • Conoscere la fisiologia della gravidanza, del travaglio e del parto
  • Conoscere i metodi disponibili per il sollievo dal dolore durante il travaglio e del parto, compreso il taglio cesareo
  • Essere in grado di scegliere ed eseguire una appropriata analgesia durante il travaglio
  • Dimostrare abilità nella gestione delle complicazioni del parto e dell’anestesia per il parto
  • Essere in grado di eseguire una rianimazione del neonato
  • Gestire la somministrazione dell’anestesia generale o regionale e la terapia perioperatoria nelle pazienti ostetriche
  • Essere in grado di gestire la partoriente ad alto rischio
  • Stabilire un contatto professionale con il gruppo dei ginecologi e delle ostetriche

Gestione delle vie aeree

  • Gestire le vie aeree nel trauma
  • Conoscere le tecniche di gestione delle vie aeree nei pazienti pediatrici

Anestesia toracica e cardio-vascolare

  • Conoscere le base del bypass cardiopolmonare
  • Gestire il monitoraggio invasivo per la chirurgia toracica e cardiovascolare compresi il cateterismo dell’arteria polmonare e l’ecocardiografia trans esofagea
  • Conoscere i principi di base e delle tecniche anestesiologiche e terapeutiche usate per una grave compromissione della funzionalità cardiaca nei pazienti ad alto rischio, per i pazienti in previsione di un trapianto cardiaco o polmonare, per i pazienti con malattie cardiache congenite, e per quelli con stimolatori impiantati o dispositivi di cardioversione

Neuroanestesia

  • Valutazione pre e post-operatoria del paziente neurochirurgico
  • Scelta dell’appropriato monitoraggio per la neurochirurgia è a conoscenza della posizione del paziente per interventi neurochirurgici
  • Conoscenza e capacità di analisi dei rischi e dei benefici delle tecniche anestesiologiche disponibili per tutti gli aspetti della neurochirurgia e della neuroradiologia

Anestesia pediatrica

  • Conoscenza delle implicazioni delle differenze fra bambino e adulto, l’anatomia, la fisiologia e la farmacologia
  • Conoscenza degli aspetti pediatrici del monitoraggio, delle attrezzature, e degli accessi vascolari, della gestione delle vie aeree, indispensabili per la gestione sicura dell’anestesia generale dall’induzione al risveglio, includendo la gestione dell’urgenza-emergenza chirurgica nei bambini
  • Conoscenza delle tecniche utili al controllo del dolore, degli aspetti clinici necessari alla gestione dei liquidi e della terapia delle principali criticità e rischi nel paziente pediatrico
  • Conoscenza della rianimazione del neonato e del bambino in ogni ambito di emergenza
  • Conoscenza e capacità di gestire la responsabilità del trasporto di tutti i bambini e neonati a una struttura di competenza superiore
  • Capacità di comunicare con la necessaria empatia con i bambini e i loro parenti, includendo la capacità di gestire la pratica dell’informazione ai fini del consenso

 

 

Ultimo aggiornamento: 03/09/2019 10:21